martedì 22 aprile 2014

Fante Petto e schiena - Firenze 1479 . oratotio Buonomini

Oratorio dei Buonomini di San Martino a Firenze
Affreschi del Ghirlandaio1475-1479
Particolari - Fante con Petto e Schiena













martedì 15 aprile 2014

Immagini - Arcieri alla Battaglia di Piombino 1448

Nella primavera del 1448 Alfonso d'Aragona pose l'assedio a Piombino piccolissimo stato ma di grande importanza strategica per la sua collocazione geografica - sicuro di una conquista facile e rapida. 
Tuttavia la resistenza dei piombinesi, guidati da Rinaldo Orsini, si rivelò tenace; dopo vari mesi di inutili assalti, il 10 settembre dello stesso anno le truppe aragonesi si ritirarono.

Particolari del Cassone,Arcieri Aragonesi


giovedì 10 aprile 2014

1471-1477 BURGUNDIAN PAVISE




Liegi Museum 1471-1477



martedì 8 aprile 2014

Immagini - Assedio di Fano - Arcieri



1463 Assedio di Fano
fronte di Cassone - Anonimo Fiorentino
Particolare con arcieri



giovedì 27 marzo 2014

Federico da Montefeltro - Guerra del Sale


Federigho duca d' Urbino , consultando nel 1482 con li oratori del re Ferrando, duca di Milano, et i Fiorentini, el modo di difender Hercole duca di Ferrara da' Vinitiani , i quali gli preparavano guerra non piccola ; dixe :

lunedì 24 marzo 2014

Crociata contro i Turchi : Francesco Sforza a Papa Pio


Il duca Francesco Sforza, trovandosi a Mantova con papa Pio, quando vi fece el concilio, et consultandosi di fare la impresa contra a' Turchi ; venendosi a meriti del numero delle genti, parendo a epso duca, che si desegnassi piccolo numero, dixe:

giovedì 20 marzo 2014

Motti - Principe di Taranto

Il principe di Taranto, Giovanni Antonio Orsini , cioè quello che fu in guerra col re Ferrando, usava dire:

lunedì 17 marzo 2014

Vino e Soldati - Francesco Sforza

Francesco Sforza dice al referendario e al tesoriere di Parma di non dare, come all'opposto aveva precedentemente promesso a Francesco da Tiano e ai suoi fanti, vini, ma si dica che tale divieto proviene dal tesoriere generale che imponenon si possa dare vino se "non ve lo scrive".

lunedì 10 marzo 2014

Galeazzo Maria Sforza a Firenze


Galeazzo Maria Sforza appena succeduto duca  volle dare spettacolo recandosi a Firenze con Bona di Savoja sua moglie.

giovedì 6 marzo 2014

Sul Governo delllo Stato

Messer Pandolpho oratore del signore Costanzo Sforza, nel 1485 sopra decto usava dire, che chi vuole reggersi in istato bisogna facci tre cose:

lunedì 3 marzo 2014

L'avvocato, il cliente e le pesche - novella

Si parlava fra noi della ingratitudine di coloro che sono solleciti a far lavorare gli altri, ma tardi a ricompensarli, e Antonio Lusco, che era assai faceto e cortese, ci disse: «Un uomo amico mio, che ha nome Vincenzo ed era avvocato di un uomo ricchissimo,

giovedì 27 febbraio 2014

Disputa tra un Fiorentino e un Veneziano - novella

I Veneziani avean concluso col Duca di Milano un trattato di pace duraturo per dieci anni.

lunedì 24 febbraio 2014

Orribile storia di un ragazzo che mangiava bambini - Cronaca

Io racconterò ancora, tra queste fiabe, una storia nefanda ed orribile, non mai udita ne' secoli addietro, che io stesso credevo favolosa, ma della quale ho potuto convincermi per una lettera di un segretario del Re.

giovedì 20 febbraio 2014

Di un cavaliere corpulento - Novella

Un cavaliere, che era molto corpulento, entrò in Perugia, dove molti gli si fecero incontro (gli abitanti di quella città sono per natura pronti alla facezia), e presero a farsi beffe di lui,

lunedì 17 febbraio 2014

Detto Faceto di una cortigiana alle spalle dei veneziani

Ai bagni di Petriolo udii da una dotta persona narrare di una faceta risposta di una meretrice, che non è indegna di essere registrata fra queste facezie.

mercoledì 12 febbraio 2014

Il Cavalier barbuto e il Pazzo -

Eravi una volta a Firenze un Cavaliere, da me conosciuto, che era molto piccolo di statura e portava la barba assai lunga. Un pazzo lo prese a schernire per la statura e per la barba quante volte lo incontrava per la via, e con tanta importunità da riuscire molesto.

mercoledì 5 febbraio 2014

Domanda oscena di un prete - Novella Quattrocentesca

Una simpatica novella su un prete poco "sveglio."

Fuori della porta di Perugia evvi la Chiesa di San Marco, e in un giorno di festa, in cui tutto il popolo era convenuto in essa, Cicero, che n'era il pievano, nella predica ch'ei faceva secondo il costume, concluse con queste parole:

lunedì 27 gennaio 2014

Di colui che portava l'aratro sulle spalle - Novella quattrocentesca

Un  villano, che aveva nome Pietro, uomo molto rozzo, dopo aver arato fino a mezzogiorno, stancati i buoi, stanco egli stesso per la fatica, ritornava al borgo; legò l'aratro sull'asino, mandò innanzi i bovi ed egli stesso montò sull'asino.

lunedì 20 gennaio 2014

Di un giocatore che fu messo in prigione - Novella quattrocentesca

Una novella dedicata alla cattiva abitudine del gioco d'azzardo.
A Terranova sono stabilite alcune pene per coloro che giocano a, dadi. Uno che io conosco fu preso sul fatto, e caduto in pena, fu condotto in prigione.

lunedì 13 gennaio 2014

Di un uomo che cercava sua moglie annegata nel fiume - Novella Quattrocentesca

Un uomo, cui era morta la moglie nel fiume, andava contr'acqua a ricercarne il cadavere.

lunedì 6 gennaio 2014

Il Gallo e la Volpe - Novella Quattrocentesca

La volpe una volta avea fame, e per ingannar le galline, che sotto la scorta del gallo erano ascese su di un albero al quale essa giungere non poteva, si fe' incontro cortesemente al gallo e lo salutò con affetto:
«Che fai tu là in alto?», gli chiese.